harleydikkinson

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. CHIUDI

STRUMENTI

Il Modello della Rete di Imprese

H&D è l’arranger che ha la capacità di aggregare tutti i soggetti della filiera della riqualificazione attraverso la creazione di modelli di business sempre inediti e all'avanguardia.

L'esigenza del mercato

Nel contesto attuale e in un mercato sempre più complesso e richiedente risposte mirate, la capacità di aggregazione e l’efficienza derivante dal dialogo dei vari operatori diventano elementi fondamentali per ridisegnare le strategie d’azione ed offrire, condividendo risorse e competenze, una risposta completa e adeguata alle esigenze della collettività, anche in vista dell’obiettivo europeo da raggiungersi entro il 2020.


Al fine di mettere a sistema una realtà fortemente parcellizzata, quale risulta essere quella del mercato dell’immobile, H&D ha investito nella creazione di reti di imprese, sia orizzontali che  verticali, rivolte all’efficientamento dell’intera filiera del mercato edile.

 

Nascono così, ad esempio, REbuilding network, come rete che unisce le migliori industrie complementari del settore, e Riqualifichiamo l'Italia, che aggrega i consorzi con le migliori imprese in un’ottica di formazione continua, certificazione delle competenze e garanzia del risultato per il cliente finale. Su questi macro modelli scaturiscono poi a livello locale tante microreti in grado di perseguire in modo concreto e capillare l'obiettivo ultimo di rigenerazione urbana.

Riqualifichiamo l'Italia

Con CNA Costruzioni H&D ha creato il marchio Riqualifichiamo l'Italia, la rete nazionale di consorzi di imprese operanti nella filiera delle costruzioni in grado di promuovere la rigenerazione urbana attraverso un'offerta al condominio integrata e garantita (dal progetto alla realizzazione dell'intervento) grazie alla cessione del credito d'imposta e all'eventuale finanziamento della parte non
coperta dagli incentivi fiscali.