GLI STRUMENTI

mapH&D

LA STRUTTURA H&D

100 Gestori in tutta Italia come riferimento centrale e continuo per il cliente H&D.  

Il Gestore H&D:

- rappresenta il punto di riferimento per la filiale,
- coordina e forma i soggetti coinvolti,
- recupera il dossier documentale,
- dà una prima valutazione di finanziabilità,
- si interfaccia con l’Ufficio Pratiche e l’Ufficio Tecnico prima di presentare la pratica in filiale.

780 Consultant a supporto di opportunità commerciali soprattutto sistemiche e promotori dello sviluppo della riqualificazione integrata sul territorio nazionale.

Un Ufficio Pratiche con il compito di effettuare un'analisi preliminare dei documenti da presentare in modo conforme agli Istituti di Credito partner.
In particolare ha il compito di centralizzare le pratiche di finanziamento, rivolte alla riqualificazione e/o ristrutturazione del condominio in particolare, per un controllo puntuale dei documenti, preparati in modo conforme alle disposizioni degli Istituti di Credito partner, prima della presentazione in filiale. Esegue un controllo minuzioso, formale, legale e sostanziale, sulla completezza e l’appropriatezza della documentazione che giunge in ufficio.

Un Ufficio Tecnico con l'onere di svolgere, laddove richiesto dagli Istituti bancari, un’attività di tuning sui SAL, il tutto in perfetto coordinamento con l’Ufficio Pratiche. Inoltre per alcune operazioni elabora delle Perizie Tecniche ad hoc.

rete3

IL MODELLO DELLA RETE DI IMPRESE

Nel contesto attuale e in un mercato sempre più complesso e richiedente risposte mirate, la capacità di aggregazione e l’efficienza derivante dal dialogo dei vari operatori diventano elementi fondamentali per ridisegnare le strategie d’azione ed offrire, condividendo risorse e competenze, una risposta completa e adeguata alle esigenze della collettività, anche in vista dell’obiettivo europeo da raggiungersi entro il 2020.

H&D è l’arranger che ha la capacità di aggregare tutti i soggetti della filiera attraverso la creazione di soluzioni innovative.
Al fine di mettere a sistema una realtà fortemente parcellizzata, quale risulta essere quella del mercato dell’immobile, H&D ha investito nella creazione di reti di imprese, sia orizzontali che  verticali, rivolte all’efficientamento dell’intera filiera del mercato edile.

Nascono così, ad esempio, REbuilding network, come rete che unisce le migliori industrie complementari del settore, e Wikihome, che aggrega, per ciascuna filiera industriale H&D, l’industria, la distribuzione, i progettisti certificati H&D e le migliori aziende in un’ottica di formazione continua, certificazione delle competenze e garanzia del risultato per il cliente finale.

Su questi macro modelli scaturiscono poi a livello locale tante microreti in grado di perseguire in modo concreto e capillare l'obiettivo ultimo di rigenerazione urbana.

formz

H&D ACADEMY

Dall’esperienza ultradecennale di H&D nel mondo degli immobili nasce “H&D Academy”, la nuova divisione di Harley&Dikkinson che si occupa della formazione di aziende, amministratori di condominio e professionisti dell’immobile, volta all’accrescimento delle loro competenze per il miglioramento delle loro attività di business.

tramontomen

H&D LAB

E' il primo osservatorio permanente volto a monitorare il mercato condominiale dal punto di vista tecnologico, sociologico e finanziario attraverso un panel di amministratori, imprese e professionisti periodicamente coinvolti in ricerche che mirano a fotografare lo stato dell'arte dei condomìni da loro amministrati per elaborare tendenze utili ai fini previsionali e strategici del comparto.

Tra i vantaggi di aderire ad H&D Lab l'opportunità di ampliare il proprio parco condominiale grazie alle relazione di H&D con grandi Fondi e SGR.

 

Registrati qui sotto per entrare a far parte di H&D Lab